«

»

Ott 30 2012

Stampa Articolo

“Tecnonavigazione protetta: safe social media”. Come prevenire e combattere le ‘violenze’ del web.

Ufficio Stampa Acli Rimini 30 ottobre ore 10:30

Seminario Nazionale con il professor Tonino Cantelmi. 8 novembre ore 15 al Cinema Teatro Tiberio

 

Il seminario nazionale di Rimini organizzato dalla Fondazione Enaip S.Zavatta, rappresenta un’occasione imprendibile per giovani, ma anche genitori ed educatori per parlare di come proteggersi dalle insidie della rete, ed in particolare dei Social Network.

“Safe social media” è un progetto finanziato dall’Unione Europea, nell’ambito di Daphne III, programma inteso a prevenire e combattere la violenza contro i bambini, i giovani e le donne e a proteggere le vittime e i gruppi a rischio.

“Il Progetto si chiama “Using New Media to prevent and combat against Media Violence”,  – spiega Riccardo Amadei il coordinatore del seminario per l’ENAIP Zavatta di Rimini – ed è realizzato in collaborazione con numerosi partner europei, tra cui i leader di progetto “l’University of Piraeus Research Center”  (Atene). L’operazione ha l’obiettivo di strutturare nuovi strumenti digitali, in grado di aiutare i giovani ad informarsi e quindi a prevenire i pericoli che possono nascondersi nella rete internet ed in particolare nei Social Network”.

E allora, come navigare sicuri e districarsi nel mondo della società liquida?

Con parte del materiale prodotto nel progetto DaphneIII – Safe social media, che costituisce una guida ai pericoli di Internet ed è indirizzata agli studenti di scuola primaria e secondaria inferiore per aiutarli nella scoperta del mondo digitale e di Internet nella massima sicurezza. Ma anche a genitori ed educatori, a gruppi giovanili e associazioni, che vogliano approfondire la tematica.

 

“La guida sarà un vero e proprio percorso virtuale – prosegue Amadei – attraverso cui verranno approfondite le tematiche connesse all’uso di Internet in sicurezza, la Tutela dei Dati Personali, i servizi di supporto sul territorio. Relatori del Seminario Nazionale saranno il professor Tonino Cantelmi, la Professoressa Michela Pensavalli e la dottoressa Maria Beatrice Toro, tra i massimi esperti italiani nel campo della ricerca connessa al rapporto tra adolescenti e new-media. Loro stessi hanno preso parte attivamente al progetto Daphne III, attraverso un’analisi sul territoprio nazionale, focalizzata sul grado di consapevolezza di queste tematiche tra gli operatori dell’educazione”.

Il Seminario organizzato dalla Fondazione ENAIP S.Zavatta di Rimini si svolgerà l’8 novembre a partire dalle 15:00 al Cinema Teatro Tiberio, Sala della Comunità in via san Giuliano, n.16 a Rimini.

Aprirà i lavori Meris Soldati, Assessore alla Scuola e Formazione della provincia di Rimini.

Seguiranno gli interventi di Riccardo Amadei responsabile progetti europei Fondazione Enaip – Rimini;

del professor Tonino Cantelmi psichiatra, psicoterapeuta specialista in dipendenze; la professoressa Michela Pensavalli, psicologa e psicoterapeuta; la dottoressa Maria Beatrice Toro, direttore SCINT Roma.

Alle 18.30 tavola rotonda, con la possibilità per il pubblico di fare domande e conclusioni.

scarica la locandina_8novembre

Per info: http://www.safesocialmedia.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *