«

»

Mar 27 2013

Stampa Articolo

Proseguono gli appuntamenti diocesani della Settimana Santa guidati dal nostro vescovo Francesco

LAVANDA DEI PIEDI, IL VESCOVO COMPIE IL GESTO A OSPITI E VOLONTARI CARITAS

La Settimana Santa (il periodo che va dalla Domenica delle Palme al Santo Santo) celebra gli eventi di fede correlati agli ultimi giorni terreni di Gesù, comprendenti in particolare la sua passione, morte e risurrezione. La Pasqua in particolare è la massima solennità della fede cristiana.

Giovedì santo, 28 marzo, alle ore 18 in Basilica Cattedrale si celebra la Messa nella Cena del Signore, memoriale dell’Ultima Cena e dell’istituzione dell’Eucaristia e del sacerdozio.
Il Vescovo compirà il gesto di Gesù ai suoi apostoli: la lavanda dei piedi agli ospiti e ai volontari della Caritas diocesana (tutti uomini, tutti cattolici, alcuni dei quali immigrati, dei quali tre sono ragazzi inseriti nel Progetto Sprar, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati). È la prima volta che questo gesto viene effettuato a ospiti e volontari della Caritas.
Dopo la Messa l’Eucaristia sarà solennemente riposta per l’adorazione.

Venerdì santo, 29 marzo, è giorno di contemplazione del mistero della passione di Gesù; i fedeli sono invitati al digiuno e all’astinenza dalle carni. Non si celebra la Messa. In molti luoghi della Diocesi si svolge la Via Crucis.
I Giovani dell’Azione Cattolica di tutta la Diocesi svolgono la Via Crucis, dal titolo “La preghiera ci fa camminare”.
La traccia delle riflessioni avrà come filo conduttore la lettura di alcuni momenti significativi della Passione dal vangelo secondo Luca.
Il percorso, suddiviso in tappe, animate dai giovani e accompagnate dal Vescovo Francesco Lambiasi (che ad ogni tappa offrirà spunti di riflessione e meditazione) e dall’Assistente diocesano dei giovani di Azione Cattolica don Daniele Giunchi, prevede la partenza alle ore 9,00 presso la parrocchia di Villa Verucchio e l’arrivo dopo pranzo presso la chiesa Collegiata di Verucchio, dove si svolgerà la celebrazione della Passione del Signore.
L’invito è rivolto a tutti i giovani delle parrocchie e associazioni con i loro educatori per trascorrere insieme una giornata di riflessione spirituale e di vita, sottolineata dallo stile sobrio del pranzo a base di solo pane e acqua.
Alle ore 18 il Vescovo presiede in Basilica Cattedrale la liturgia della Passione del Signore. Dopo la lettura solenne della passione dal Vangelo di S. Marco, si svolge la grande preghiera per le intenzioni della Chiesa. Segue la presentazione e l’adorazione della Croce. La celebrazione sarà conclusa dalla Comunione eucaristica, con il Pane consacrato nella Messa del Giovedì santo. L’assemblea si scioglie in silenzio.

Sabato santo 30 marzo la Chiesa sosta presso il sepolcro del Signore. Non vi è alcuna celebrazione liturgica.
Nella Chiesa di S. Bernardino, alle 10, si canta l’“Ora della Madre”: una preghiera in canto, della tradizione cristiana orientale, in cui si rivive la speranza della Madonna in trepida attesa della risurrezione del Figlio. Parteciperà anche il Vescovo.
Alle ore 17.30 il Vescovo – come tradizione – farà visita ai carcerati presso la Casa Circondariale di Rimini.
Alle 22,30 di sabato, in Basilica Cattedrale, il Vescovo presiede la solenne Veglia Pasquale nella notte santa. Aprirà tale celebrazione il “Lucernario”, con inizio sul sagrato: benedizione del fuoco, preparazione del cero, ingresso in Cattedrale, canto dell’Annunzio Pasquale. Segue la liturgia della Parola, con le letture, il Vangelo e l’Omelia. Il Vescovo procederà alla liturgia battesimale, conferendo i sacramenti dell’Iniziazione Cristiana a una ventina di catecumeni giovani e adulti di varie nazionalità (e cinque solo cresimandi); seguirà la liturgia eucaristica.

Alla Domenica della Santa Pasqua il Vescovo presiede in Basilica Cattedrale la Messa Solenne di Pasqua alle ore 11.

Il Lunedì dell’Angelo (1 aprile), infine, il Vescovo impartisce la cresima ai giovani della parrocchia di Pianventena, alle ore 10.30.
Martedì 2 aprile, infine, alle 18.30 il Vescovo presiederà la celebrazione della S. Messa in memoria della Venerabile riminese Carla Ronci (43esimo anniversario della morte), a Torre Pedrera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *