«

»

Lug 29 2013

Stampa Articolo

Le donne ACLI progettano una nuova stagione di appuntamenti e impegno sociale

Carissime/i

è ormai arrivato il momento del riposo inteso come vacanze! Forse non tutte ci andremo, ma un momento di pausa necessita. Prima di augurarVi buon Ferragosto, una piccola sintesi sull’attività che il Coordinamento Donne ha svolto nell’ultimo periodo. La prima cosa importante è che siamo sempre state presenti nelle riunioni della Provincia sulla Rete Antiviolenza e in tutte le iniziative che il Comune di Rimini ha fatto facendo sì che ora il Coordinamento Donne Acli sia una identità presente e soprattutto attiva, visto il pregresso immobilismo, nel territorio Riminese. Nel marzo scorso in occasione delle varie manifestazioni sulle donne, abbiamo organizzato un incontro presso la sala del Cinema Tiberio Rimini dal titolo “Il corpo violato” il cui relatore è stato il prof. Maurizio Stupiggia, psicologo e psicoterapeuta di fama internazionale, che ha trattato il tema del “dopo violenza” e quali aspetti ed implicazioni psicologiche si creano e come affrontarle. L’articolo in merito è stato pubblicato sul sito delle ACLI di Rimini (qualora qualcuna/o di Voi volesse comprendere il tenore dell’incontro). A maggio invece abbiamo aderito al Progetto “L.& A.” concernente il tema dell’occupazione femminile e stiamo attendendo l’esito.

Poi, come ormai da tre anni a questa parte, a giugno l’evento delle donne Acli 2013 a cui ha partecipato l’Assessore del Comune di Rimini Nadia Rossi

ANNA E NADIA

e ha visto premiata la Donna Acli 2013: Sabrina Zanetti. Donna ACLI che in quasi ventanni di ruoli ricoperti all’interno del nostro movimento e non solo, si è “distinta” e che con la sua professionalità ha permesso ad alcuni di crescere e di portare avanti la “missione” delle ACLI: ci è sembrato pertanto un riconoscimento doveroso.

PREMIO ZANETTI

Stiamo progettando per ottobre un ciclo di film unitamente ad “Associazione Itaca”, “Rompi Il Silenzio” e la “Rimini che vorrei” che avrà come tematiche il mondo femminile e che vedrà sul tavolo delle conferenze gli stessi rappresentanti delle Associazioni per avere anche un confronto aperto con i diversi punti di vista delle varie associazioni. Per novembre, se tutto andrà bene, in considerazione che organizzare incontri, eventi, dibattiti è impegnativo, siamo già in contatto con l’Associazione “Gli Occhiali di Gandhi”, associazione che ha sede in Torino, che nel sito scrive “Mettersi gli occhiali di Gandhi significa pensare un cinema nuovo, che offra visioni di pace invece che di guerra, di condivisione più che di esclusione, di partecipazione e non di antagonismo.” in collaborazione con il Centro Studi “Sereno Regis” sempre con sede a Torino, per portare a Rimini il cortometraggio vincente nella edizione 2012: LA CHICA DEL SUR di José Luis Garcia. Questo perché a novembre vorremmo essere presenti nella settimana mondiale dedicata al “Fiocco Bianco”, come lo scorso anno. Mi sembra che si sia fatto tanto: questo impegno ci ha portato risultati che ci hanno reso visibili sul territorio e presenti nelle necessità…

Vorrei terminare augurandomi di trovare nei vari comparti ACLI, persone disponibili a donare tempo e nuove idee affiancandomi, affinché  il Coordinamento Donne Acli riceva in primis nuova linfa e vitalità per continuare il “viaggio” intrapreso e per continuare insieme a costruire “ponti” e non confini! Ma per continuare a costruire “ponti” occorrono mani, piedi, teste, muscoli, forza, idee… Jasper ha scritto: “Solo insieme possiamo raggiungere ciò che ciascuno di noi cerca di raggiungere.” Ed ora un augurio di cuore anche da parte del team del Coordinamento: buon Ferragosto a tutte/i

 Annamaria Semprini 

Resp. Prov. Coordinamento Donne Acli Rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *