«

»

Nov 21 2012

Stampa Articolo

Lavoro Rimini: opportunita’ per le aziende che assumono giovani


ALTARIMINI  20 Novembre 2012 – 11:54 – RiminiAttualità

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato sul sito di Italia Lavoro il programma AMVA che prevede incentivi per le imprese di qualunque grandezza (e codice ATECO) che abbiano assunto (dal 30 novembre 2011), apprendisti a tempo pieno con contratto professionalizzante o per la qualifica professionale. Nel primo caso l’ammontare dell’incentivo sarà di 4.700 euro, nel secondo di 5.500 euro. Incentivi che verranno erogati alle aziende se al momento dell’assunzione i lavoratori rientravano tra gli “svantaggiati”, ai sensi del Reg. CE N.800/08. Il bando scade il 31 dicembre 2012. Quest’iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma AMVA – “Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale” ideato e attuato da Italia Lavoro, con il contributo dei Programmi Operativi Nazionali del Fondo Sociale Europeo 2007-2013 “Azioni di sistema” e “Governance e azioni di sistema”.
Per approfondimenti è possibile contattare il dott. Samuele Donati, Operatore Programma AMVA – Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale, Regione Emilia-Romagna: sdonati@co.italialavoro.it

Le aziende che nel corso del 2012 hanno assunto o assumeranno con contratto di apprendistato giovani dai 18 ai 25 anni sprovvisti di titolo di qualifica o di diploma per conseguire la qualifica professionale, o laureandi o laureati per l’apprendistato in alta formazione e ricerca, potranno accedere a incentivi economici (bando).
Sono fondi che la Regione mette a disposizione utilizzando le risorse nazionali per l’apprendistato.
Il provvedimento rientra nel piano straordinario per l’occupazione dei giovani, che complessivamente ha una dotazione di 46 milioni di euro, di cui 20 milioni dedicati all’apprendistato.
Per ottenere gli incentivi, le imprese devono aver assunto gli apprendisti nel periodo compreso fra il 26 aprile e il 31 dicembre 2012.
Le assunzioni devono essere poste in essere prima della presentazione della domande di incentivo e avranno una durata e un contributo diversi a seconda della tipologia di contratto attivato.

Un contratto di apprendistato in alta formazione per conseguire il dottorato di ricerca ha una durata che va da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 48 mesi, e l’importo dell’incentivo è di 3.720 euro per l’assunzione di apprendisti uomini e 4.320 per apprendiste donne.
Per conseguire un master di primo o secondo livello il contratto va dai 12 ai 24 mesi e l’incentivo è di 4.960 euro per l’assunzione di apprendisti uomini e di 5.560 euro per apprendiste donne.
L’apprendistato per conseguire la laurea ha una durata compresa tra i 12 e i 36 mesi, con un incentivo di 4.440 euro per l’assunzione di apprendisti uomini e di 5.040 euro per le donne.
Infine, per ottenere la qualifica professionale il contratto di apprendistato ha una durata non superiore ai 36 mesi e l’incentivo è di 5.400 euro per l’assunzione di apprendisti uomini e di 6.000 euro per apprendiste donne.
Le domande di incentivo devono essere presentate al Servizio Lavoro della Regione Emilia-Romagna (viale Aldo Moro, 38 – 40127 Bologna) entro il 31 gennaio 2013 utilizzando l’apposita modulistica.
Le domande potranno essere consegnate a mano, spedite per posta o inviate tramite PEC all’indirizzo: lavorofp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *