«

»

Set 06 2017

Stampa Articolo

FESTA ACLI RIMINI. Domenica 10 settembre a San Giuliano Borgo

Un pomeriggio di approfondimento, divertimento e convivialità, per rinsaldare i valori dell’associazione e invitare la città a conoscere le Acli. Questi gli obiettivi della FESTA DELLE ACLI, in programma domenica 10 settembre a Rimini, nel chiostro della parrocchia di San Giuliano martire (Borgo San Giuliano).

Dalle 17 alle 24 ci saranno incontri, eventi per bambini, spettacoli e gastronomia.

«La nostra Festa è aperta a tutti e tutti sono invitati – dice Vito Brussolo, presidente provinciale delle Acli di Rimini –. Si tratta di una bella occasione per i cittadini per conoscere meglio le Acli e, per noi aclisti, per rafforzare l’appartenenza all’associazione. Il percorso è iniziato con la prima edizione della festa, lo scorso settembre, e continuerà nei prossimi mesi con altre iniziative rivolte sia al nostro interno sia all’intera comunità cittadina e provinciale».

 

Centrale il tema del lavoro, da sempre mission delle Acli che già nel nome (Associazioni cristiane lavoratori italiani) evidenzia l’attenzione a questo aspetto della vita delle persone.

Domenica 10 settembre alle 18.30 in una sala del Ristorante Da Marco (vicino al Ponte di Tiberio) si terrà la tavola rotonda su “Lavoro fra creatività e innovazione”, a cui partecipano Paola Vacchina (presidente nazionale Enaip), Erika Ricci (Fondazione Enaip Rimini, che interviene su “Innovazione digitale e formazione”), Emma Petitti (assessora regionale Bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità), Primo Silvestri (direttore di TRE Tutto Romagna Economia), Tatiana Giorgetti (responsabile Centro per l’impiego Rimini), Giovanni Negri (direttore industriale Scm Group). Modera Giorgio Tonelli, giornalista Rai. Il deputato riminese Tiziano Arlotti, da sempre amico e iscritto alle Acli, porterà un breve saluto.

Durante il dibattito saranno affrontati i vari aspetti dell’attuale congiuntura economica, compresa l’industria 4.0, i rischi di una eccessiva automazione, export, globalizzazione, giovani, lavoro, tassazione ecc., con un focus sulla situazione del territorio riminese.

 

Il programma della Festa inizia nel chiostro della chiesa di San Giuliano Borgo alle 17 con il desk informativo della Lega Consumatori delle Acli. Gli esperti sono a disposizione del pubblico fino alle 19 sui temi di credito al consumo, risparmio e assicurazioni. Un secondo desk informativo sarà attivato dalle 20.30 alle 22.30 sempre sugli stessi temi.

Alla Festa delle Acli ci sono anche le iniziative per i più piccoli: alle 17 giochi e truccabimbi insieme ad Arianna Barlini, terza classificata al World bodypainting festival.

Alle 17.30 in programma la consegna del Premio Donna Acli 2017, che sarà assegnato a una donna del territorio che si è distinta per il suo impegno a favore dell’associazione.

Alle 18 ci sarà la messa e alle 18.30 la citata tavola rotonda “Lavoro fra creatività e innovazione” (in una sala del Ristorante da Marco). A seguire l’apericena nel chiostro della chiesa.

 

La Festa si chiude alle 21 con lo spettacolo “Sabbia sulle note”, musica e immagini, a cura di Mauro Masi e Nazario Borghi. Tante famosissime canzoni italiane, di grandi autori come Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Giorgio Gaber, Renato Zero e molti altri artisti, interpretate dal vivo e illustrate con affascinanti disegni sulla sabbia, proiettati sul grande schermo.

 

La Festa è a ingresso libero.

Info: segreteria Acli, tel. 0541 784193

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *