«

»

Lug 12 2019

Stampa Articolo

CARTOON CLUB, sabato 13 luglio torna a Rimini il Festival di cinema d’animazione, fumetto e games

35esima edizione per CARTOON CLUB, il festival internazionale del cinema d’animazione, del fumetto e dei games, che torna a Rimini dal 13 al 21 luglio. Nove giorni densissimi di appuntamenti, fra incontri, proiezioni, premi, mostre e spettacoli, dislocati tra il centro storico e Marina centro.

Di seguito alcuni assaggi del programma.

 

ANTONIO LAPONE FIRMA IL MANIFESTO

È firmato da Antonio Lapone, elegantissimo grafico, illustratore e fumettista di caratura internazionale, il manifesto dell’edizione 2019 del festival. Il suo caratteristico stile espressivo, ispirato alla Ligne claire, con linee nette precise, ha dato vita per Cartoon Club a una Wonder Woman incredibilmente chic. La supereroina diventa quasi un figurino di moda indossando il suo inconfondibile bustier insieme a lunghi pantaloni, décolleté dal tacco a stiletto, cappello e foulard, mollemente adagiata su una poltroncina a forma di “R” che richiama Rimini.

Le radici grafiche di Antonio Lapone, nato a Torino nel 1970 e belga d’adozione, traggono la loro linfa proprio dalle creazioni pubblicitarie, dalle affiches dei disegnatori e dai bozzetti di moda. E non a caso ha studiato le composizioni grafiche di Marcello Dudovich, uno dei padri del manifesto pubblicitario italiano moderno, autore del celebre “Delfino rosso”, disegnato per la Fiera campionaria e la mostra d’arte svoltesi a Rimini durante la stagione balneare del lontano 1922.

Ad Antonio Lapone è dedicata una mostra monografica allestita all’Augeo Art Space (corso d’Augusto, 217) dal 13 al 28 luglio.

SCOUTING PER GIOVANI FUMETTISTI

Gli aspiranti autori di fumetto durante il festival potranno incontrare editori e professionisti in cerca di nuovi progetti. Partecipano gli editor Stefano Tamiazzo (Scuola internazionale di comics, Padova) Loris Cantarelli (Fumo di China), Stefano Fantelli & Oskar (Cut-Up Publishing),

Nicola Pesce (Edizioni Npe), Fabrizio Faina e Fabrizio Del Monaco (Scuola Fumetto Rimini), Egisto Quinti Seriacopi (Dada editore), Laura Scarpa (ComicOut). Gli incontri si terranno il 20 luglio in Palazzina Roma – piazzale Fellini, su appuntamento (info: 348 7849349, fdc@fumodichina.com).

 

OMAGGIO A LOTTE REINIGER

Cartoon Club omaggia Lotte Reiniger, una grande autrice di cinema d’animazione con la proiezione del film “Il Principe Achmed”, realizzato nel 1926 con la tecnica delle ombre cinesi e per il quale la regista tedesca inventò la ripresa con la multiplane camera. Il film è in assoluto il primo lungometraggio animato nella storia del cinema. Dieci anni dopo, Walt Disney brevettò la multiplane camera come invenzione dei suoi studios e realizzò “Biancaneve e i sette nani”, oggi considerato (grazie alla sua enorme fama) erroneamente il primo lungometraggio animato a colori, finendo per rubare a Lotte non solo la paternità della macchina da ripresa, ma soprattutto il primato che meritava nella storia del cinema.

Il film sarà presentato venedì 19 luglio alle 21 al cinema Fulgor.

 

SUPER@BILITY, PROGETTO DEDICATO ALLA DISABILITÀ

Novità della 35esima edizione di Cartoon Club è la sezione dedicata alla disabilità. Obiettivo: contrastare il pregiudizio nei confronti delle persone disabili, utilizzando il linguaggio del cinema d’animazione e dei comics.

Il progetto propone una rassegna di film d’animazione sul tema della diversità, workshop dedicati a persone disabili, la mostra “Super@bility fumetto cartoon disabilità” (Museo della città), la tavola rotonda “Il ruolo dei fumetti e dei cartoon nell’evoluzione del concetto di disabilità” e la pubblicazione di un fumetto originale dedicato i più piccoli, da distribuire nelle scuole primarie della provincia, allo scopo di sensibilizzare i bambini sulla disabilità e valorizzare le risorse delle differenze.

 

RIMINICOMIX E LA COSPLAY CONVENTION

Appuntamento imperdibile e irrinunciabile di Cartoon Club è Riminicomix, la mostra mercato di fumetti nella tensostruttura di Marina centro (18-21 luglio) con oltre duecento espositori e l’ingresso gratuito per tutti gli appassionati.

Attesissima ogni estate, nelle stesse date di Riminicomix, la convention dei cosplayer. Per quattro giorni piazzale Fellini e zone limitrofe si popola della colorata tribù di giovani che vestono i costumi dei personaggi preferiti di cartoon, anime giapponesi, manga, eroi di videogiochi e telefilm.

SPETTACOLI

Cristina d’Avena è l’ospite d’onore del festival (20 luglio, ore 21.45, piazza Cavour). Con la sua voce ha accompagnato l’infanzia (e non solo) di varie generazioni ed è una delle cantanti più amate da adulti e bambini. Diventata famosa negli anni Ottanta come interprete delle sigle dei cartoni animati giapponesi, ha iniziato la sua carriera da piccolissima, a soli tre anni, quando ha partecipato allo Zecchino d’Oro con la canzone “Il valzer del moscerino”.

Ci si sposta al mare per i concerti di Stefano Bersola (19 luglio, ore 21.45) e Matteo Leonetti (20 luglio, ore 21.45), artisti che ormai hanno conquistato uno spazio come nuove voci dei cartoni televisivi più amati.

 

PROIEZIONI

Dal 15 al 21 luglio la città è sede del Festival del cinema d’animazione. Il cinema Fulgor ospita circa 300 cortometraggi arrivati da tutto il mondo e lungometraggi d’autore come “Dilili a Parigi”, l’ultimo film di Ocelot o il film cinese “Big Fish & Begonia”.

Si resta nel centro storico con le proiezioni di film nel nuovo spazio dietro Castel Sismondo, la piazza all’aperto intitolata a Francesca da Rimini. In questa arena, in tutte le serate del festival, saranno presentati cartoni animati e video dedicati in particolare a bambini e famiglie.

 

ANIME AND SPIRITUALY

Il cinema d’animazione made in Japan negli ultimi vent’anni si è ritagliato uno spazio considerevole nell’attenzione della critica e del pubblico in particolare adulto. Cartoon Club propone due film e un convegno dedicati all’influenza della spiritualità negli anime giapponesi (cinema Tiberio, 15 – 16 – 18 luglio, ore 21).

 

STEAMPUNK – IL FUTURO NEL PASSATO

Venerdì 19 luglio in piazza Cavour il primo appuntamento con la comunità di appassionati steampunk (in collaborazione con San Marino Comics), che si ritroveranno per la sfilata cittadina, laboratori e foto set. Lo steampunk è un filone della narrativa fantastica fantascientifica che introduce una tecnologia anacronistica all’interno di un’ambientazione storica, spesso il XIX secolo e in particolare la Londra vittoriana dei romanzi di Conan Doyle e H.G. Wells.

E POI…

Tanti i workshop per bambini e ragazzi. Dai laboratori di fumetto e cinema di animazione per i più piccoli, alle masterclass per adolescenti e adulti. La mostra “Topolino: da 70 anni la via italiana alla Disney” (Museo della città) dedicata ai 70 anni della rivista a fumetti Topolino.

La festa di Cenerentola e la sua scarpetta (17 luglio, piazza Cavour) in cui le bambine potranno truccarsi da piccole principesse. Gli incontri (dal 18 al 21 luglio nella Palazzina Roma) con autori, editori, registi, critici chiamati a dibattere sui temi del cinema d’animazione e dell’editoria a fumetti. La mostra “A me gli occhi”, in cui nelle vetrine dei negozi del centro storico aderenti

all’iniziativa sono esposte opere riguardanti violenza e discriminazioni contro le donne.

Tante altre mostre presso i musei comunali di via Tonini. E ancora, gli appuntamenti sulla spiaggia, i premi, i fumetti originali ambientati a Rimini…

 

Clicca qui per il sito di Cartoon club

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *