«

»

Lug 04 2018

Stampa Articolo

CARTOON CLUB, appuntamento a Rimini il 16 luglio

Cartoon Club, il Festival internazionale del cinema d’animazione, del fumetto e dei games ogni anno richiama decine di migliaia di appassionati e ospita gli autori italiani e stranieri più noti e illustri. Tra questi per l’edizione 2018 arriverà Sio, al secolo Simone Albrigi, 30 anni, il fumettista italiano più seguito sui social network, cartoonist famoso per il suo nonsense e youtuber da milioni di visualizzazioni: un canale Youtube con 1,7 milioni di iscritti, una pagina Facebook con quasi 700 mila like su cui pubblica vignette che diventano immediatamente virali, un account Twitter che sfiora i 40 mila follower.

ll mare, il sole… e una folla colorata di cani “magici” e personaggi inconfondibili come Scottecs. Porta la firma proprio di Sio, il manifesto della 34a edizione di Cartoon Club. «Mi piacciono i cani, mi piace disegnare cani nei fumetti – afferma Sio –. Ho mescolato queste passioni nel manifesto di Cartoon Club, mettendoci più cani possibili, il mare e il sole di Rimini, dove sono stato in vacanza da piccolo. Sono entusiasta di tornarci quest’anno per il Festival e di poter incontrare il pubblico. La gente è contenta quando disegno!».

A Sio, Cartoon Club dedicherà anche una mostra (al Museo della città) per i suoi 10 anni di pubblicazioni. L’autore scrive fumetti per Topolino, Panini e Bonelli, e pubblica la rivista di fumetti trimestrale “Scottecs Megazine” (Shockdom). Inoltre ha realizzato video musicali per Lo Stato Sociale ed Elio e Le Storie Tese.

Cartoon Club si terrà dal 16 al 22 luglio a Rimini, accompagnato come sempre dalla grande mostra mercato Riminicomix con la Cosplay convention. Dal 19 al 22 luglio a Marina centro, il villaggio di Cartoon Club si anima con la mostra mercato, le performance dei cosplayer sul palco di piazzale Fellini, accompagnate dalla presenza di FRAFFROG e RichardHTT, due giovani youtuber dal grande seguito in rete, e dalla musica di Marco Leonetti. Tornano i fumetti in spiaggia, gli incontri con gli autori nella Palazzina Roma, il corso di fumetto tenuto da Laura Scarpa e, come da tradizione, anche quest’anno il Festival pubblicherà dei fumetti inediti ambientati a Rimini.

Per l’edizione 2018 il cuore del Festival, quello dedicato al cinema di animazione, ai laboratori tematici, agli eventi, ha deciso di spostarsi nel centro storico della città, nei luoghi della cultura, nei locali pubblici, nelle piazze e nei cortili, luoghi per eccellenza dedicati all’incontro tra le persone.

Le iniziative del festival saranno diffuse tra piazza Cavour, la Corte degli Agostiniani e l’adiacente Sala Pamphili, la Cineteca comunale, il Museo della città e il Cinema Fulgor.

Mentre i film di lungometraggio trovano posto nell’arena all’aperto degli Agostiniani, in piazza Cavour avranno luogo delle serate all’insegna della musica e dei cartoons.

Si comincia lunedì sera 16 luglio presso gli Agostiniani con la proiezione di “Coco”, il film vincitore dell’Oscar 2018 e le premiazioni dei laboratori scolastici di cinema d’animazione realizzati in collaborazione con Volontarimini. Martedì 17 in piazza Cavour, la divertente Gaiobanda suonerà le musiche dei film d’animazione più famosi, ad accompagnarla sul grande schermo le magie di sabbia di Mauro Masi; nella medesima piazza, mercoledì 18, per la gioia dei più piccoli, le Principesse con i loro abiti spettacolari usciranno dalla mostra a loro dedicata nella Sala Pamphili per incontrare i bambini e farsi fotografare in tutta la loro magnificenza. Nella medesima serata i più grandi potranno recarsi agli Agostiniani per vedere “La gatta cenerentola”, una produzione italiana che ha ottenuto riconoscimenti ai David di Donatello, a incontrare il pubblico ci sarà Marino Guarnieri, uno dei registi dell’opera.

Giovedì 19 in piazza Cavour con un grande show pieno di robot, raggi laser e musica, si festeggia Goldrake! Era il 4 aprile 1978 sull’allora Rete Due e, nessuno degli spettatori sapeva di essere testimone di un evento storico, ma la prima puntata di “Atlas UFO Robot”, la serie animata che arrivava dal Sol Levante, innescò in Italia “l’anime boom”. Dopo l’arrivo del bel tenebroso Actarus e il suo robot gigante Goldrake, nulla fu più come prima. Per la più celebre serie creata del maestro giapponese Go Nagai, si verificò un fenomeno inusuale, lo sviluppo del merchandising collegato al personaggio televisivo. Oltre al robot, vi fu anche l’incredibile record di oltre un milione di copie vendute del disco singolo a 45 giri con la sigla d’apertura “UFO robot”, scritta da Luigi Albertelli e musicata da Vince Tempera, suonato tra gli altri da Ares Tavolazzi al basso ed Ellade Bandini alla batteria, cantato dal giovane Michel (Alberto all’anagrafe) Tadini con il coetaneo Fabio Concato ai cori. Venne addirittura registrato un intero album a 33 giri, intitolato “Atlas UFO robot”.

Venerdì 20 luglio si torna agli Agostiniani per un’altra iniziativa originale che vede i cani benvenuti al cinema: sono loro i veri protagonisti del nuovo film d’animazione in stop motion di Wes Anderson “L’isola dei cani”. Le porte dell’arena cinematografica si apriranno per accogliere un parterre inedito composto da cani accompagnati dai loro padroni.

Gli amici a quattro zampe saranno attesi all’ingresso del cinema per un inedito photo call, mentre all’interno della sala avranno a disposizione tutto il necessario per la loro serenità durante la visione della pellicola: dal volume ridotto alle luci soffuse, dalla scodella per l’acqua alla presenza di un veterinario per ogni evenienza.

Per i più piccoli uno spazio speciale sarà creato dal 16 al 20 luglio nel cortile della Biblioteca Gambalunga, con laboratori di fumetto e cinema d’animazione. Nell’adiacente Cineteca, tutte le mattine i bambini si trasformeranno in piccoli giurati per decretare il film vincitore del premio Cartoon Kids.

Tutti i cortometraggi selezionati nelle varie sezioni del Festival trovano casa nel magnifico Cinema Fulgor, che da mercoledì a venerdì li proietterà nella Sala Giulietta. Il sabato sera in Sala Federico, appuntamento speciale con le premiazioni dei film in concorso e a seguire un evento a sorpresa.

Anche i negozi del centro storico di Rimini saranno coinvolti in questa maratona di eventi con una mostra diffusa dal titolo “A me gli occhi, uno sguardo vigile contro la violenza”. Cartoon Club assieme al Coordinamento Donne Acli da anni si attiva per combattere la violenza contro le donne, ormai tristemente una realtà quotidiana, utilizzando l’arte per portare alla luce questo complesso problema sociale. Le vetrine dei locali del centro che aderiranno a questa iniziativa, diverranno sede espositiva per le artiste e gli artisti che, scelti da un’apposita commissione, metteranno in mostra le loro opere per dire “NO alla violenza sulle donne”.

Vi aspettiamo al Festival. SAVE THE DATE!

Per saperne di più e avere gli aggiornamenti sul festival seguiteci sul web: www.cartoonclubrimini.comwww.facebook.com/CartoonClubOfficial

Sabrina Zanetti

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *