«

»

Feb 01 2012

Stampa Articolo

Allerta freddo, la perturbazione in aumento: Hera attenti alle gelate ai contatori

Allerta neve. Venturelli (Ufficio Viabilità): perturbazione va in crescendo

Qualche fiocco di neve inizia a cadere con più insistenza su Rimini ma si tratta solo di un antipasto delle precipitazioni annunciate. I piani antineve dei comuni sono già predisposti. Domani, spiega il dirigente provinciale dell’Ufficio Viabilità Venturelli, ci saranno le precipitazioni più consistenti.
PROVINCIA | 31 gennaio 2012 |
“La perturbazione – ci dice Massimo Venturelli – va in crescendo e domani raggiungerà il suo massimo poi si sposterà verso il sud lasciando però temperature molto basse.”
Resta alta l’attenzione sulle strade ma, per il dirigente, le precipitazioni rappresentano anche una risposta positiva all’allarme siccità degli ultimi mesi. “Se non nevica o non piove – spiega- la prossima estate ci troveremo a portare l’acqua agli hotel con le taniche. È una situazione anomala e tra i due mali (neve o siccità) è meglio forse sperare nella perturbazione.”

I consigli di Hera per i contatori:

1) In presenza di contatori collocati nei bauletti o in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, se la temperatura esterna dovesse rimanere per più giorni al di sotto dello zero, è consigliabile lasciare che da un rubinetto fuoriesca un filo d’acqua. E’ sufficiente una modesta quantità, evitando inutili sprechi.

2) I bauletti (o le nicchie poste all’esterno dei fabbricati), sportello compreso, debbono comunque essere ermeticamente isolati dall’ambiente esterno e opportunamente coibentati. Basta usare materiali isolanti, come ad esempio polistirolo o poliuretano espanso, facilmente reperibili presso rivenditori del settore edile. Per isolare in modo adeguato lo spessore minimo dei pannelli deve essere di almeno 3 cm per le pareti e 6 cm per lo sportello; ciò nonostante, in condizioni meteorologiche straordinarie quali quelle degli inverni trascorsi, si raccomanda di adottare ulteriori misure preventive per evitare eventuali rotture del contatore.

3) I contatori in locali non riscaldati devono a loro volta essere rivestiti con materiale isolante (sempre polistirolo, poliuretano espanso o materiali simili).

4) Non avvolgere le tubature dell’acqua con lana di vetro o stracci: questi materiali assorbono acqua e possono addirittura peggiorare la situazione, oltre a costituire un potenziale luogo di annidamento per insetti e sporcizia. Naturalmente ogni protezione deve in ogni caso lasciare scoperto il quadrante delle cifre, per consentirne la lettura.

5) Se i contatori sono in fabbricati disabitati, è consigliabile chiudere il rubinetto a monte del misuratore e provvedere allo svuotamento dell’impianto interno.

I clienti sono responsabili della corretta custodia del proprio contatore anche economicamente. In caso di rotture o danni, sono invitati a darne immediata comunicazione all’Azienda telefonando al numero verde del Pronto Intervento preposto per le segnalazioni sulle reti idriche 800.713.900, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *